Photogallery

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Appuntamenti

Si ringrazia:













Giostra dei Borghi più

Nell’ottica di apertura della nostra Associazione al territorio regionale, nell’anno 2006 è stata realizzata la prima edizione della “Giostra Cavalleresca di Borghi più belli d’Italia” per espresso volere dell’Associazione Culturale Giostra Cavalleresca di Sulmona, del dott. Antonio Centi Presidente dell’ANCI Abruzzo e del dott. Umberto Forte attuale Direttore Generale del Club dei Borghi più Belli d’Italia.
Si tratta di un nuovo progetto che consiste nel realizzare una giostra in cui partecipano i comuni della regione Abruzzo che hanno ricevuto il riconoscimento sul territorio nazionale di “Borghi più belli d’Italia”.
I comuni sono in tutto 13: Anversa degli Abruzzi, Carunchio, Castel del Monte, Castelli, Guardiagrele, Introdacqua, Pacentro, Pettorano sul Gizio, Pescocostanzo, Pietracamela, Santo Stefano di Sessanio, Scanno e Tagliacozzo, ma hanno preso parte alla prima edizione di questa giostra 10 comuni, sono rimasti fuori (per problemi tecnico-organizzativi) Tagliacozzo, Guardiagrele, Carunchio, quest’anno naturalmente l’obiettivo è di far partecipare tutti e tredici i comuni.
Il progetto ha avuto il riconoscimento da parte dell’ANCI Abruzzo, che ha accolto con entusiasmo l’apertura della Giostra verso il club dei Borghi più belli d’Italia ed è stato così creato un logo della Giostra dei Borghi più bell’ d’Italia.
È stata, inoltre, sottoscritta una convenzione tra i Sindaci dei comuni partecipanti al progetto e l’Associazione Giostra.
Il sostegno morale dell’ANCI e dei comuni interessati, l’ennesima dimostrazione di disponibilità dei Borghi e Sestieri e la Associazione dei Cavalieri di Sulmona hanno permesso di avere tutto il supporto tecnico possibile, lasciando ai comuni la gestione delle tribune e l’individuazione dei figuranti del corteo, composto nella prima edizione dai costumi sulmonesi, ma l’obiettivo sarà di farli indossare ai cittadini dei Borghi più belli d’Italia, se non addirittura di far realizzare dai comuni stessi dei propri costumi con il sostegno delle sartorie della Associazione Giostra.
Uno dei comuni partecipanti, Pacentro, ha messo a disposizione dei cavalieri un terreno sul quale creare una pista di allenamento permanente identica al campo di gara di Piazza Maggiore; il comune di Pettorano sul Gizio ha accolto, invece, la Scuola di Tiro con l’Arco Storico della Giostra Cavalleresca di Sulmona; il comune di Introdacqua ha realizzato dei propri costumi d’epoca; alcuni comuni hanno, invece, ospitato per una visita turistica alcune delegazioni europee, presenti per la Giostra europea.
Un ulteriore elemento che ha contribuito a dare un particolare fascino a questa manifestazione è che viene svolta in notturna.
Il progetto va avanti. Ci auguriamo che questa giostra sia l’occasione per tutti di unirsi e promuovere le ricchissime peculiarità della nostra Regione, in maniera forte e solidale, di dimostrare che l’Abruzzo ha superato i campanilismi e ha recepito la grandezza della sua immagine complessiva.
Il 6 settembre 2008 a Castiglione del Lago, durante il III Festival dei Borghi più Belli d’Italia, il Presidente Nazionale Primi ha consegnato nelle mani del Sindaco dott. Fabio Federico la pergamena del riconoscimento di Socio Onorario del Club conferito alla Città di Sulmona, prima Città a potersi fregiare di questo prestigioso titolo, proprio per essere la sede dell’evento Giostra dei Borghi.
Le potenzialità sono enormi, altri Comuni di fuori regione hanno dimostrato interesse e saranno molto probabilmente in gara dall’edizione 2009 e poi resta da sviluppare la sinergia storica, culturale, turistica ed economica tra questi Comuni, quelli europei che prendono parte alla Giostra d’Europa e Sulmona con il suo territorio.